News ed Eventi

Pattinare sul ghiaccio in Folgaria: la nascita di una passione

pattinaggio

Vengo in vacanza sull’Alpe Cimbra fin da quando ero bambina. Qui ho imparato ad amare la montagna e la natura, ma soprattutto è il luogo dove ho imparato a pattinare sul ghiaccio.

Sono passati diversi anni dai giorni delle mie gare e allenamenti; durante i tempi d’oro sono riuscita a collezionare diversi premi, conquistando il podio in gare, tornei, campionati e prove artistiche… Poi con il tempo, dovendo dedicarmi agli studi, al lavoro e a mio marito, sono stata costretta ad abbandonare i pattini per prendermi cura della mia famiglia e della mia bambina.

La piccola è sempre stata incuriosita ed affascinata dal mio passato sportivo, quindi quest’anno insieme a mio marito abbiamo deciso di passare le vacanze invernali sull’Alpe Cimbra e farle provare i pattini per la prima volta. Un’idea che ovviamente ha emozionato quasi più me che mia figlia!

Dove pattinare sul ghiaccio? Sul lago o al palaghiaccio

Durante il viaggio per raggiungere l’Hotel due Spade che avevamo prenotato per le nostre vacanze, Anna si è trasformata in un disco rotto “Dove andremo a pattinare?” ha ripetuto fino allo sfinimento. Guardandola non potevo fare a meno di rivedermi in lei quando avevo la sua età: agitata ed entusiasta, con una smania enorme di indossare i pattini e lanciarsi a scivolare sul ghiaccio del Palaghiaccio di Folgaria o della pista da pattinaggio di Lavarone.

“E' una sorpresa!” Ho continuato a ripeterle. Speravo il tempo fosse abbastanza bello da poter andare sulla pista accanto al lago di Lavarone: lo specchio d'acqua ghiacciato immerso nella natura è uno spettacolo magico che sapevo l'avrebbe conquistata.

Se invece fosse stato freddo saremmo andati direttamente al Palaghiaccio di Folgaria, un palazzetto dello sport, aperto anche alla sera, con tutto quello che puoi desiderare: una pista coperta di 1800 mq, un Ice Bar e pure una sala giochi

Pattinare sul ghiaccio Folgaria

Pattinare sul ghiaccio sull’Alpe Cimbra è un’esperienza per tutti

Finalmente, finiti i tornanti che portano a Folgaria, ecco apparire la conca del Lago di Lavarone con il suo fantastico specchio d’acqua ghiacciato. Subito a lato dalla parte del Lido Bertoldi, è stato creato un piccolo bacino artificiale dove è possibile pattinare fino a sera accompagnati dalla musica del bar.

All'apparire della pista ho completamente dimenticato l'hotel, i bagagli da sistemare e tutto il resto e mi sono fiondata con Anna a noleggiare i pattini. Mi sono assicurata di allacciarle bene gli scarponcini e tenendola per mano l’ho accompagnata fino all’entrata della pista.

Danzare sul ghiaccio mano nella mano con mia figlia, insegnandole a fare i suoi primi passi sul ghiaccio, è stata una delle esperienze più belle della mia vita.
La piccola aveva stoffa da vendere, per essere la sua prima volta sui pattini da ghiaccio ed è stata bravissima! Come la sua mamma da piccola, non demordeva mai e dopo qualche piccola caduta è riuscita a trovare il giusto equilibrio. Serve dirlo? Scoppiavo d'orgoglio!

Poi guardandomi intorno, ho osservato il magnifico paesaggio innevato dell’Alpe Cimbra che ci abbracciava... parte di quell’entusiasmo per il pattinaggio proveniva sicuramente dallo scenario che avevamo intorno: un luogo incantato e senza tempo che ci faceva danzare sul ghiaccio!

A fine giornata , entusiaste e contente abbiamo raggiunto l'Hotel due Spade, dove i proprietari ci hanno subito conquistato con la loro disponibilità e simpatia.

Durante la cena nel ristorante dell'albergo, davanti ad ottimi piatti della tradizione locale, abbiamo continuato a parlare di pattinaggio, piste, tecniche, trofei e campionati… Anna si era appassionata moltissimo e sembrava non potesse più farne a meno. Cosa potevo fare?

Senza neanche pensarci le ho detto:
“Amore, se continui così diventerai sicuramente più brava della mamma, domani ti porto al Palaghiaccio di Folgaria e chiedo informazioni per farti prendere delle lezioni di pattinaggio!” Il suo sorriso esploso in un secondo mi ha fatto capire che avevo preso la decisione giusta.

L’Alpe Cimbra, nonostante siano passati quasi 20 anni da quando mi ha conquistata con i suoi scenari e il pattinaggio, ora ha conquistato anche mia figlia: il luogo, le attrazioni, le attività e gli sport che si praticano tra Folgaria Lavarone e Luserna, continuano a far nascere sempre nuove passioni ed amori!

Tri-week Lavarone 2017
Tornare in Folgaria e riscoprire lo sci alpinismo

Il presente Sito Web utilizza solo cookie di tipo tecnico e di "terze parti". Non sono implementati cookie di profilazione. Proseguendo la navigazione e cliccando con il mouse in qualsiasi punto dello schermo esterno al presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies.